Come mettersi nei panni dei clienti e descrivere i loro problemi

Capire quello che vogliono i clienti è da sempre l’arma vincente di un business che funziona bene. Un vero e proprio ‘’mettersi nei panni’’ di chi deve ricevere o usufruire di un servizio, infatti, fa capire esattamente in che modo muoversi, quali sono le cose a cui dare importanza, e in che modo orientare la propria azienda.

Sia che siate un brand di prodotti fisici, che una di servizi, sia che siate consulenti esterni o freelancer, capire le volontà del cliente vuol dire potergli proporre proprio quello che sta cercando.

Se sarete in grado di descrivere il problema meglio del vostro cliente, lui penserà in automatico che avrete già la soluzione per risolverlo. Il trucco sta quindi nel raccontare situazioni comuni nelle quali le persone possano riconoscersi e proporre dei prodotti che possano tranquillizzare il tuo potenziale cliente.

In tal modo potrai diventare il punto di riferimento per risolvere quel problema presente nella testa del target di riferimento. Bene, una volta che avrai capito la questione che affligge gli utenti, individua anche le loro caratteristiche, sia quelle fisiche che quelle psichiche.

Costruisci quindi bene la tua buyer persona andando a indicare tutte le caratteristiche fisiche, e oggettive, che riscontri in tutte le persone che hanno manifestato quel determinato problema.

Individua quindi:

  • sesso
  • età
  • stato civile
  • particolari caratteristiche fisiche
  • occupazione
  • livello di reddito
  • livello di istruzione

Ma non è sufficiente descrivere: quello che devi fare è proprio metterti nei panni di ogni singolo cliente e capire dove andare a intercettarlo, che tipo di linguaggio utilizzare per comunicare con lui e una serie di informazioni estremamente pratiche che ti torneranno utili per attirarlo verso il tuo business.

Ti consigliamo allora di individuare il tuo cliente ideale ma soprattutto di focalizzare l’attenzione sul grande problema attorno a cui ruota la costruzione del tuo target e infine di metterti nei “panni del cliente” in modo da poter capire in che modo è meglio agire per proporre soluzioni.