Decade il CdA di IEG, dimissione di massa dei riminesi

IEG, il player fieristico leader in Italia per manifestazioni organizzate nata nel novembre del 2016 dall’integrazione fra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza, ha annunciato le dimissioni anticipate della maggioranza dei componenti del suo Consiglio di Amministrazione.

Tra i dimissionari del gruppo figurano il Presidente e Amministratore Delegato di IEG Lorenzo Cagnoni, Barbara Bonfiglioli, Daniela Della Rosa, Maurizio Renzo Ermeti, Lucio Gobbi e Catia Guerrini, facendo così decadere il CdA dalla data della prossima assemblea convocata per fine aprile invece che nel 2019, come era stata programmata.

La società per spiegare la situazione ha prontamente rilasciato un comunicato in cui si legge: “La decisione è un indubbio atto di responsabilità da parte dei consiglieri di IEG. Infatti, apprestandosi a intraprendere il percorso verso il mercato dei capitali e azionario, il gruppo intende assicurare agli attuali e futuri azionisti e investitori l’opportuna continuità e stabilità di governance”.

L’obiettivo delle dimissioni di massa rimane quindi quello di ottenere un giudizio positivo del mercato in vista della quotazione in Borsa prevista per il prossimo autunno.

Il CdA composto e presieduto dal presidente Lorenzo Cagnoni (per Rimini) e dal vicepresidente Matteo Marzotto (per Vicenza) rimarrà in carica fino al 27 aprile e poi dovrà nominare il nuovo consiglio oltre ad approvare il bilancio d’esercizio 2017 della società.